Materiali dal Brasile: Stato di Bahia
 ::Luglio 2004::

Caravelas e Arcipelago di Abrolhos

Il viaggio itinerante attraverso lo stato di Bahia si conclude a Caravelas, piccolo villaggio di pescatori raggiungibile da Porto Seguro in circa 7 ore di autobus in direzione sud (le tratte sono 3: Porto Seguro-Eunapolis, 1 ora, 5,5 R$- 1,54 €/ Eunapolis-Texeira de Freitas con Rota sulla BR 101, 4 ore 12R$- 3,38 € / Texeira de Freitas-Caravelas, 2 ore con Expresso Brasileiro, 8 R$-2,25 €). Caravelas è il principale punto d'accesso per il Parque Nacional Marinho de Abrolhos, un arcipelago di incontaminata bellezza, area protetta, dove, da luglio a settembre, vengono a riprodursi le baleias jubarte (le balene megattere). Osservare la mole di questi impressionanti giganti del mare passare sotto la barca, non è l'unico spettacolo mozzafiato di queste isole: sull'Ilha Siriba si possono fotografare le sule bianche e marroni e i fetonti che covano le uova, nelle acque cristalline che bagnano l'Ilha St. Barbara ci si può dedicare al mergulho autónomo (immersioni subacquee con le bombole) o al mergulho livre (apnea) per ammirare la colorata barriera corallina.
Abrolhos Turismo, situato a Caravelas in Praça Dr Imbassahi, offre escursioni giornaliere in lancia veloce al prezzo di 180 R$-50 € a persona (di cui 10 R$ per la tassa Ibama) e mergulho a 90 R$- 25 € per un'immersione con le bombole, attrezzature incluse, con il centro diving "Coral de Fogo". E la meraviglia non finisce qui. La cittadina in sé è una sorpresa. Caravelas appare come un luogo ai confini del mondo, che rimanda alle atmosfere di un paese centro americano con le sue case bianche e basse e le strade larghe e polverose, che provocano nel viandante un'impressione di affascinato stupore. Al giorno, assolato e sonnacchioso, il cui ritmo lento è interrotto solo dall'arrivo degli ônibus nella sgargiante rodoviaria appena inaugurata, subentrano serate che si animano al Restaurante Carenagem, con ottima musica internazionale, la gentilezza del sorriso di Lilian, insegnante disoccupata di pedagogia prestata al servizio ai tavoli, e la straordinaria occasione di poter assistere a spettacoli di capoeira degli alunni della scuola del villaggio. E' una festa imprevista ed autentica, che coinvolge il turista occasionale al suono del berimbau (strumento musicale di origine africana), accompagnato dal ritmo incalzante del battito delle mani degli spettatori in circolo, ad incitare i combattenti, posti al centro, nella loro danza di lotta tradotta dalle tecniche di quest'antica arte marziale. La Pousada Caravelense, proprio di fronte al terminal degli autobus, offre appartamenti doppi a 45 R$ per notte (13 €) ed è in splendida posizione, perché permette una visione d'insieme del centro del paese dal suo ampio terrazzo. I proprietari si fanno in quattro per soddisfare qualsiasi richiesta (anche quella di procurare un phon per asciugarsi i capelli), a conferma dell'estrema gentilezza dei brasiliani di Bahia, che sempre accompagna il viaggiatore attraverso questo stato unico e meraviglioso.

top

 


Questo/a opera pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. informazioni | Disclamer | Policy privacy |