Materiali dal Messico

Quintana Roo - El Caribe mexicano


::Agosto 2005::

Itinerario-Quintana Roo Da Tulum, situata a 130 km da Cancún sulla statale Mex 307, si prosegue in direzione sud verso Punta Allen. La strada, spesso inaccessibile a causa delle buche e dei danni provocati dagli uragani che si abbattono su questa zona durante i nostri mesi estivi, è una delle porte d'accesso per la Reserva de la Biósfera Sian Ka'an, una vasta area di giungla tropicale dichiarata Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1987. La riserva ospita molteplici esemplari della fauna centroamericana e centinaia di specie di uccelli, tra cui aquile e fenicotteri. L'ingresso costa 20 pesos. Arrancando per le stradine dissestate, in compagnia di iguane che attraversano i sentieri in un lussureggiante ambiente ricco di mangrovie e ...zanzare voraci (!), si raggiunge Boca Paila, un incantevole e deserto tratto di spiaggia che si affaccia su un mare turchese perfetto per rinfrescarsi dal caldo infernale. Gli unici rari avventori sono gli amanti di pesca nella laguna; per il resto Boca Paila è un piccolo angolo di paradiso dove riconciliarsi con la natura e il suo silenzio, in compagnia del proprio sè.
Il tratto di costa a sud della Reserva Sian Ka'an è denominato Costa Maya e prosegue fino al confine con il Belize. L'incantevole villaggio di Mahahual, il cui destino è segnato dall'arrivo di crociere da Miami durante la settimana, è ancora incontaminato e fuori delle rotte turistiche classiche. Meta di vacanza dei messicani nei weekend, il paese si snoda lungo il tratto di litorale orlato di palme e lambito dal caldo Mar dei Caraibi. Le strade sono di sabbia, colonizzate da formiche rosse che mordono in modo irriverente i piedi sotto i tavoli e la carretera che conduce al villaggio è invasa di sera da decine di granchi di terra in uno spettacolo impressionante che lascia molte vittime sul terreno, schiacciate inevitabilmente dai pneumatici delle macchine. A circa 40 km dalla costa c'è la Reserva de la Biósfera Banco Chinchorro, l'atollo corallino più grande dell'emisfero settentrionale. Per organizzare l'escursione a Chinchorro, bisogna rivolgersi alla Capitaneria di porto, che si mette in contatto con Arturo, il responsabile dei pescatori. Il giro costa circa 1000 pesos a testa (minimo 10 persone) cui vanno aggiunti 100 pesos per il pranzo e altri 500 pesos per un'immersione subacquea. Se il prezzo dovesse apparire spropositato (e un pò lo è!), consoli il fatto che lo snorkelling alla barriera corallina a pochi metri dalla riva regala grandi emozioni! Bastano un paio di pinne e una maschera per ammirare aquile di mare puntinate, grandi barracuda e gruppi di seppie che gironzolano in questo mare di cristallo. L'Hotel Mahahual, molto colorato e confortevole, è una buona scelta per la notte. Camera doppia a 400 pesos, 33 Euro.
Il gioiello del Quintana Roo rimane incontestabilmente Isla Holbox, nel Golfo del Messico (vedi link), dove la gente continua a seguire i suoi ritmi rilassati che non si conformano agli imperativi di un turismo pretenzioso, e al tempo stesso accoglie col massimo della cortesia e senza riserve i visitatori che scelgono quest'isola magica. Gli abitanti dell'isola mantengono così alta la qualità del vivere naturale, col risultato di selezionare quei viaggiatori che privilegiano l'autenticità e uno stile di vita in accordo con la natura.
E il loro augurio è sempre Y que te vaya bien!

 


Questo/a opera pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. | info@ | Disclamer | Policy privacy |