Materiali dal Mozambico


:: Agosto 2006 ::
Mozambico - Informazioni pratiche

Quando andare. Il periodo migliore per viaggiare in Mozambico è la stagione secca, da giugno a novembre (inverno). A giornate soleggiate e ventose seguono serate fresche, a volte fredde. Il sole tramonta alle 17,30 circa. E’ il periodo dell’anno in cui ci sono meno zanzare. Durante gli altri mesi, le piogge possono rendere impraticabili le strade e fa molto caldo.

Visti e documenti. Per entrare in Mozambico i cittadini italiani hanno bisogno del visto. Se si proviene dal Sudafrica, il visto può essere richiesto presso il Consolato del Mozambico a Nelspruit, Absa Square – Caltex Garage, Bell Street. Viene rilasciato in giornata e costa 85 Rand (10 Euro). Lo si può ottenere anche alla dogana (provenendo dal Sudafrica, da Komatipoort, il posto di confine è Lebombo – Ressano Garcia); in questo caso il costo è di 19 Euro. Il visto turistico è valido 30 giorni. Se si attraversa il confine col proprio mezzo (previa autorizzazione del Rent a Car), bisogna registrare l’auto pagando 10 Rand ai quali vanno aggiunti altri 12 Rand per il timbro sul passaporto. Al rientro in Sudafrica dal Mozambico, si è invitati a mettere i piedi in una bacinella con uno straccio bagnato, per decontaminare, così dicono! Per guidare in Mozambico è richiesta la patente internazionale.

Il viaggio-trasporti interni. Il Mozambico è spesso visitato in viaggi itineranti che comprendono più paesi africani, quali Sudafrica, Zimbabwe, Namibia e Botswana e rappresenta la “sezione mare” di un viaggio nell’Africa Sub-sahariana. Se si viaggia in auto, l’unica strada praticabile con una vettura normale è la EN 1, che percorre il paese dal confine sudafricano, via Maputo, verso nord fino a Vilanculos attraversando le province di Gaza e Inhambane. Questa regione, il Mozambico meridionale, è di gran lunga la più attrezzata e più frequentata dal turismo internazionale. Per raggiungere alcune spiagge (vedi Ponta D’Ouro, Morrongulo, Guinjata Bay) è indispensabile un fuoristrada 4x4. In Mozambico si guida a sinistra, ma a causa delle condizioni della strada, spesso dissestata da buche profonde come crateri (in particolare il tratto da Maxixe a Vilanculos), tutti guidano dove possono, normalmente al centro della carreggiata! Sulla EN1 la segnaletica è praticamente inesistente (ad esempio non esiste alcun cartello che indichi la direzione per Inhambane al bivio di Lindela sulla strada per Maxixe!) La strada è percorsa da autobus e chapas, minibus collettivi, che riescono a raggiungere anche le località più remote. Attenzione ai limiti di velocità! La polizia stradale è spesso appostata per controllare le infrazioni, ma l’approccio è sempre gentile e mai prevaricatore. Nei lodge c’è sempre qualcuno che lava la macchina per pochi meticais.

Costi e moneta Il Mozambico è una Babele monetaria! La moneta del paese è il metical, MT (plurale meticais), al quale si affianca il MTN, metical nova familia, la nuova moneta nazionale che il governo ha emesso e che toglie tre zeri ai prezzi correnti (es.: 10000 MT ora equivalgono a 10 MTN). Le due valute sono entrambe in circolazione, creando non poca confusione. Se si aggiunge che in tutto il Mozambico meridionale si può pagare in Rand Sudafricani e in Dollari US, un viaggio in questo paese si rivela un corso accelerato di contabilità finanziaria! I tassi di cambio ad agosto 2006 sono:
1 Euro = 32 MTN
1 US$ = 26 MTN
1 Rand = 3,6 MTN
1 Euro = 8,77 Rand

Gli Euro sono poco diffusi e difficilmente cambiabili in Banca. Anche i pagamenti nei pochi posti dove sono accettati (diving center, resort) sono penalizzati da un tasso di cambio molto basso. Il miglior modo per ottenere contanti in Mozambico è il prelievo di contanti negli ATM che si trovano nelle città (i più utilizzati sono gli sportelli automatici del Millenium BIM) che accetta carte del circuito Visa, Mastercard e Cirrus/Maestro. E’ sconsigliato cambiare contanti per strada. L’uso delle carte di credito è limitato a pochi esercizi commerciali, ad esempio i diving center, ed è caricato del 5% di commissione. Il Mozambico è un paese costoso. In particolare il rapporto qualità-prezzo degli alloggi è molto basso, mentre si spende relativamente poco per mangiare. La benzina costa 28,6 MTN al litro, circa 1 Euro, ed è gradita la mancia un po’ ovunque, anche se non è obbligatoria.

Salute. I due grandi problemi del Mozambico sono la malaria e l’AIDS. La malaria è molto diffusa e si consiglia di adottare tutte le precauzioni del caso, anche se durante la stagione secca (da giugno a ottobre) il rischio di contrarre la malattia è più basso, perché ci sono meno zanzare. Per la profilassi antimalarica un nuovo farmaco, il Malarone, sembra avere meno effetti collaterali dei precedenti. Una curiosità: l’acqua tonica Schweppes in Mozambico contiene chinino, il che fa riflettere sulla reale consistenza del problema…

Elettricità. Le prese della corrente sono uguali a quelle italiane; se si è in possesso di apparecchi elettronici con prese a tre spinotti come quelle sudafricane, sono reperibili adattatori nei negozi di materiale elettrico delle città.

Telefono. In Mozambico è diffusissima la telefonia mobile e la cosa migliore da fare è acquistare una scheda SIM nel paese. Il sistema di Roaming Internazionale è operativo in tutto il Mozambico meridionale. Le maggiori città hanno Internet Cafè, il costo per 30 minuti di connessione è di 50 MTN circa (1,50 Euro).

Lingua In Mozambico la lingua ufficiale é il portoghese. E’ utile impararne qualche parola ed è molto apprezzato dalla gente. Bom dia (buon giorno), boa tarde (buon pomeriggio), boa noite (buona notte) e obrigado (grazie) sono solo alcune delle espressioni di cortesia da usare sempre. Nelle maggiori località turistiche l’inglese è diffusamente parlato.

Curiosità. I mozambicani appaiono distaccati, a volte freddi. Ma alla minima occasione di festa si scatenano e diventano socievoli e comunicativi. Forse è solo questione di timidezza.
La fonte più preziosa di informazione è proprio la gente del posto. Quando si cerca qualcosa, basta chiedere e i mozambicani indicheranno esattamente il luogo dove trovare ciò che si cerca. Sono assolutamente affidabili. Al contrario, la manutenzione è un concetto che non appartiene alla mentalità dei mozambicani. Ne sono un esempio gli alloggi dove, se qualcosa si è rotto o si è deteriorato, rimarrà così ad oltranza!
Ed infine, in Mozambico si fuma dappertutto!

Il consiglio. La guida Guide to Mozambique, pubblicata da Getaway, è di recente edizione e quindi la più aggiornata. Costa 133 Rand (15 Euro) e si trova in Sudafrica. Si può anche acquistare online


Questo/a opera pubblicato sotto una Licenza Creative Commons. | info@ | Disclamer | Policy privacy |